Disturbi cranio-cervico-mandibolari

I Disordini Cranio Cervico Mandibolari rappresentano un quadro patologico complesso, la cui incidenza nella popolazione è oggi sempre maggiore.

Si tratta di disturbi che interessano l’apparato masticatorio, l’articolazione temporo mandibolare (ATM), ed un ampio gruppo di strutture ad esso correlate: il cranio, il tratto cervicale della colonna vertebrale, l’apparato uditivo e dell’equilibrio, il sistema posturale, il sistema miofasciale.

Questa alterazione muscolo-scheletrica finisce per alterare la statica della colonna vertebrale costringendo i muscoli responsabili della postura a lavorare in maniera disfunzionale.

Per questo motivo i sintomi sono molto vari e non riguardano solo l’apparato masticatorio.

Tra i sintomi più frequenti: mal di testa (cefalea), cervicalgia, dolore a carico della muscolatura masticatoria, mal d’orecchio, acufeni, alterazione dei movimenti mandibolari, rumori a carico dell’ATM, disturbi nella masticazione e nella deglutizione.

Solitamnte è richiesto un approccio multidisciplinare e la collaborazione tra figure come il Neurologo, lo specialista della Riabilitazione e lo Gnatologo.

Articoli correlati

Ipnosi nello sport

Diviene sempre più chiaro che le prestazioni sportive dipendono solo in parte dalla preparazione atletica. Lo stato mentale e lo […]

Lombalgia e Lombosciatalgia

Il dolore lombare, detto anche lombalgia, indica un disturbo di carattere muscolo-scheletrico della parte inferiore della schiena, ovvero la regione lombare. […]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni: Privacy Policy

Chiudi